News views +4453

Stefania Spampinato: dalla Sicilia a Los Angeles

Non è facile fare carriera come attrice a Hollywood, ancor meno se hai nazionalità italiana. Eppure Stefania Spampinato è riuscita nell’impresa diventando una delle star del cast di Grey’s Anatomy: “Al provino ero rilassata ma quando mi hanno presa non l'ho detto a nessuno per scaramanzia!

Talento, gavetta e un pizzico di fortuna, sono gli ingredienti del suo successo: grazie a Shonda Rhimes, che la scelse per il ruolo di Carina DeLuca, l’attrice siciliana è riuscita a farsi notare e a farsi strada Oltreoceano. La freschezza di Stefania traspare completamente nella serie americana, soprattutto grazie alla genialità comica del suo personaggio. E pensare che da piccola avrebbe voluto fare l’avvocato!

Il primo passo importante verso il mondo dello Show Business lo fa studiando danza, recitazione e canto, a 18 anni, a Milano, per poi trasferirsi a Londra per 5 anni e, in seguito, approdare a Los Angeles per studiare recitazione: “Una volta arrivata a Los Angeles mi sono resa conto che tutto quello che avevo fatto come ballerina non contava niente, avrei dovuto ricominciare da zero”, ha dichiarato in una recente intervista: “A 29 anni non aveva senso, visto che la carriera di una ballerina non è così lunga. Ho provato allora a lavorare come produttrice, ma non mi piaceva. Per caso ho fatto poi una lezione di recitazione e me ne sono innamorata. Ho detto basta, non voglio fare nient’altro, solo questo. E quindi ho cominciato a fare la cameriera”.

Dopo il debutto nel mondo di Meredith Grey, la sua carriera è decollata e oggi è la protagonista del prossimo film di Alessandro Siani, Il giorno più bello del mondo, prodotto da Bartleby Film, in collaborazione con Vision Distribution e Buonaluna che uscirà nelle sale nel 2019. Il film, che si sta girando in questi giorni tra Napoli, Roma, Cernobbio e Colmar, vede nel cast anche Giovanni Esposito e i piccoli Sara Ciocca e Leone Riva.

Inoltre, Stefania sarà presente anche in Ford vs Ferrari, in lavorazione a Los Angeles, insieme a Matt Damon, Cristian Bale e Remo Girone: il film narrerà la vera storia della battaglia tra Ford e Ferrari durante la gara di Le Mans del 1966.

Un inizio di carriera davvero niente male per un’attrice così giovane. Vai Stefania, facciamo il tifo per te!

Lascia un commento