News views +324

Alla ricerca della sala: un viaggio nei cinema più innovativi d’Italia

50 giorni, 38 città, 48 cinema: è questo il viaggio di Nicola Curtoni ed Emilia Desantis alla scoperta delle sale italiane indipendenti. Un’avventura lunga 5.400 km per esplorare il Bel Paese e scovare i cinema più innovativi del territorio: in un periodo di forti flessioni per il consumo cinematografico, le buone prassi e le soluzioni creative per riavvicinare la sala al grande pubblico diventano cruciali e sono proprio i cinema indipendenti ad aver risposto nel modo più propositivo al nuovo contesto.

Come avvicinare i più giovani? Quali nuove tecnologie utilizzare? Come vincere la sfida con le catene di multiplex? I piccoli esercenti rispondono alle domande più complesse che lo scenario moderno propone, a volte con idee stravaganti e originali, altre con proposte più concrete e radicate sul territorio.

L’interessante esperienza di Nicola ed Emilia è diventata prima un blog, www.girodeicinema.it, che raccoglie nella sezione Angolo delle idee una parte delle buone prassi sperimentate in giro per l’Italia e poi un libro: Alla ricerca della sala (in vendita su www.cinebuy.com). 112 pagine di interviste, case history e spunti di riflessione, per riassumere e raccontare così la loro ricerca.

Si parte dunque dal Cinema Beltrade di Milano, che basa la sua attività su tenitura minima e multiprogrammazione, per passare dallo storico Cinema Teatro Odeon di Firenze, il primo cinema d’Italia 100% green, che ha azzerato le emissioni di CO2 e lavora esclusivamente con energia rinnovabile. Si arriva infine al Sud, con il Cinema Piccolo di Matera che, per le entrate in sala, ha sperimentato il biglietto dinamico, il cui prezzo è variabile e determinato automaticamente da un algoritmo che valuta orario, giorno della settimana, posti disponibili, meteo e decine di altri fattori.

Questi sono solo alcuni esempi delle buone prassi raccolte dagli autori, ma leggendo l’intero libro emerge un solo messaggio: la creatività e lo spirito d’innovazione vincono sempre. Anche al cinema.

Lascia un commento