Lovers Film Festival

Una manifestazione di amore verso il cinema

Riparte a Torino il Lovers Film Festival che, con la sua 34esima edizione, è il più antico festival sui temi LGBTQI d’Europa e terzo nel mondo.
Dal 24 al 28 aprile, la città piemontese sarà animata dalla kermesse e dagli eventi organizzati attorno ad essa, come concorsi cinematografici, mostre e workshop.

Il festival diretto anche quest’anno, e per l’ultima volta, da Irene Dionisio, vedrà la partecipazione di numerosi volti noti dello spettacolo, a partire dalla madrina di questa edizione, Alba Rohrwacher.
Tra gli attesissimi sul red carpet: Helmut Berger, l’attore più amato da Luchino Visconti, omaggiato nei giorni del festival con la proiezione di alcune delle sue più celebri pellicole, come Gruppo di famiglia in un interno, diretto proprio da Visconti.
Sarà presente alla serata di apertura anche Giancarlo Giannini che, in dialogo con Pino Strabioli, ripercorrerà le tappe più importanti della sua carriera come attore.

Parteciperà anche il grande regista Ira Sachs fra i suoi film più noti: Little Men, Love is Strange, con Alfred Molina e John Lithgow; Keep the Lights On, Quaranta sfumature di blu che era stato premiato nel 2005 con il Gran Prix della giuria al Sundance Film Festival.
Con 102 titoli in proiezione, 10 anteprime mondiali e 28 nazioni rappresentate, il Lovers Film Festival si conferma non come un semplice festival cinematografico, ma come una vera e propria manifestazione di amore nei confronti del cinema.

ARTICOLI CORRELATI

NEWS

Cetto c’è: al via le riprese del nuovo ...

Il ritorno di Cetto La Qualunque.

Vai all'articolo

Stanley Kubrick: a 20 anni dalla sua scomparsa

Vai all'articolo

Cortinametraggio

Le novità della 14esima edizione

Vai all'articolo