“7 ore per farti innamorare” in anteprima dal 20 aprile On Demand

Il nuovo film di Giampaolo Morelli uscirà in esclusiva digitale

Siamo lieti di comunicare che il film 7 ORE PER FARTI INNAMORARE, commedia d’esordio alla regia di Giampaolo Morelli già attesa sugli schermi cinematografici il 26 marzo, sarà lanciato direttamente on demand dal 20 aprile.

I produttori Fulvio e Federica Lucisano con il distributore Vision Distribution aderiscono così alla campagna #iorestoacasa e rendono disponibile il film che potrà essere acquistato su SKYPRIMAFILA Premiere, CHILI, INFINITY, RAKUTEN TV, CG ENTERTAINMENT e TIMVISION.

 

7 ORE PER FARTI INNAMORARE è una produzione Italian International Film, società controllata da Lucisano Media Group, con Vision Distribution. Prodotto da Fulvio e Federica Lucisano, il film è tratto dal romanzo omonimo scritto dallo stesso Giampaolo Morelli (Edizioni Piemme) che ne è protagonista accanto a Serena Rossi e Diana Del Bufalo. Nel cast anche Massimiliano Gallo, Fabio Balsamo (The Jackal), Andrea Di Maria, Peppe Iodice e Antonia Truppo.

 

Girato interamente a Napoli e sceneggiato da Giampaolo Morelli con Gianluca Ansanelli, 7 ORE PER FARTI INNAMORARE è un’inconsueta commedia romantica che esplora il grande mistero dell’innamoramento, l’ardua e sorprendente ricerca del perfect match e l’inestricabile universo dei sentimenti in cui non esistono regole: un feel-good movie per offrire allo spettatore uno spazio di leggerezza e intrattenimento in un momento così difficile per tutti.

 

Federica Lucisano, AD di Italian International Film ha dichiarato: “La determinazione a preservare e sfruttare al meglio il potenziale di questo film in cui crediamo molto, ci ha portato ad attuare un piano alternativo assolutamente convincente. Fa parte della nostra mission scoprire nuovi talenti e portarli fino alla sala cinematografica, la cui centralità è fuori discussione, ma il momento difficile e straordinario che stiamo vivendo impone al nostro settore flessibilità ed attenzione a cogliere le necessità immediate degli spettatori. Ed è indubbio– continua Federica Lucisano – che questo periodo ha portato ad un considerevole incremento nella fruizione dell’on demand”.

 

Il COO di Vision Massimiliano Orfei ha dichiarato: “Vogliamo innanzitutto ringraziare Giampaolo Morelli e i produttori Fulvio e Federica Lucisano per aver accettato di intraprendere insieme a Vision questa nuova sfida distributiva. Ci siamo trovati a dover prendere una decisione non semplice, perché il film lo abbiamo tutti immaginato, sin dall’inizio, sul grande schermo e nel buio della sala. Per Vision la sala è e resta insostituibile, non solo dal punto di vista economico. Ma, in un tempo difficile che richiede coraggio e determinazione, siamo convinti che non esitare e consentire che il grande pubblico e le famiglie possano da subito divertirsi ed apprezzare questa bellissima commedia di Giampaolo, sia la decisione giusta per il film, per gli spettatori e per il nostro mercato”.

 

Lo sceneggiatore, regista e protagonista Giampaolo Morelli ha commentato: “Mentre giravo questo film non avrei mai immaginato la situazione tragica che stiamo vivendo. Il destino di “7 ore per farti innamorare” era la sala cinematografica (il 26 marzo) ma quando mi hanno proposto di uscire on demand ho accettato subito con entusiasmo pensando così di poter stemperare con un po’ di leggerezza queste giornate così complicate. Fatalità vuole che, in tempi non sospetti, avessi inserito nel film il brano “Abbracciame” di Andrea Sannino, cantato dai balconi della mia città, Napoli, nei momenti più difficili. Lo prendo come un segno positivo, l’augurio di poter rinascere presto e vederci nuovamente tutti insieme al cinema”.

 

NEWS

Iniziate le riprese del nuovo film diretto da ...

Primo ciak in Sardegna per Toni Servillo, Silvio Orlando e Fabrizio Ferracane

Vai all'articolo

Al via le riprese del sequel di “Come ...

"Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto"

Vai all'articolo

TUTTI PER 1 – 1 PER TUTTI

I Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi sono tornati!

Vai all'articolo